DB Multiverse

Home Fumetto Minicomic Fan Art Autori FAQ Canali RSS Bonus Eventi Promo Siti Affiliati Tabellone del Torneo Lista degli Universi
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Dragon Ball Multiverse: Il Romanzo

Scritto da Loïc Solaris

Traduzione e adattamento di Transporter, ValentDs, BK-81, Crix

Riscopri la storia di DBM con più dettagli! Questo romanzo è verificato da Salagir e contiene anche aggiunte di suo pugno mai raccontate sul manga. Ciò rende questa storia un vero e proprio allegato al fumetto!

La prossima pagina verrà rilasciata tra: 2 giorni, 17 ore

Intro

Parte 0 :0
Parte 1 :12345

Round 1-1

Parte 2 :678910
Parte 3 :1112131415
Parte 4 :1617181920
Parte 5 :2122232425
Parte 6 :2627282930

Lunch

Parte 7 :3132333435

Round 1-2

Parte 8 :3637383940
Parte 9 :4142434445
Parte 10 :4647484950
Parte 11 :5152535455
Parte 12 :5657585960
Parte 13 :6162636465
Parte 14 :6667686970

Night 1

Parte 15 :7172737475
Parte 16 :7677787980
Parte 17 :8182838485
Parte 18 :8687888990

Round 2-1

Parte 19 :9192939495
Parte 20 :96979899100

Round 2-2

Parte 21 :101102103104105
Parte 22 :106107108109110
Parte 23 :111112113114115

Night 2

Parte 24 :116117118119120

Round 3

Parte 25 :121122123124125
Parte 26 :126127128129130
Parte 27 :131132133134135
Parte 28 :136137138139140
Parte 29 :141142
[Chapter Cover]
Parte 9, Capitolo 43.

PARTE NOVE - LA TERRIBILE POTENZA DEL SUPER SAIYAN LEGGENDARIO!!

Capitolo 43

Nello spazio riservato all'Universo 4, Bu osservava ogni piccolo movimento dei due combattenti. In realtà non vedeva nulla che lo eccitava particolarmente. Non erano di gran lunga più forti di lui.

Con uno sguardo impassibile, restando immobile, incrociò le braccia, pensando "Che diavolo sta facendo Vegeth? Non vede che il suo avversario è unico? Tuttavia, non sta dando del suo meglio per vincere. Così sta solo giocando? Si sta divertendo?"

Bu comprese la caratteristica principale di Broly: un corpo invincibile, unico per il suo essere. Resisteva ad ogni potente attacco sferrato da Vegeth! Attraverso il fumo, Bu sentiva che era ancora vivo e che il suo ki non si stava abbassando. Vegeth lo sapeva. Perché attaccava come un pazzo, se sapeva che non avrebbe avuto alcun effetto?

Presto, Bu avrebbe visto la seconda abilità del leggendario Super Saiyan.

"Dai Broly, lo so che puoi fare di più!" Vegeth urlò, asciugandosi il mento, per alleviare il dolore dei colpi di Broly.

Lui, però, non aveva subito alcun danno. Una sola goccia di sudore rifletteva la forza che aveva usato per attaccare Broly. Oltre a ciò, la sua aura dorata divampava intorno a lui, sembrava come se sulla sua testa soffiasse un leggero vento, che gettava via una manciata di foglie, instancabilmente.

Di fronte a questo guerriero dai capelli d'oro, Broly strinse i pugni. La sua rabbia era aumentata, e la sua forza stava crescendo. Il fumo si diradò del tutto, rivelando il Leggendario Super Sayan nelle profondità della polvere. Gridando più forte che mai, mostrò la sua determinazione nel superare il suo avversario: "Io sono il Leggendario Super Saiyan!"

Di fronte a questa dimostrazione di potenza, una verde aura apparve intorno a lui. Ancora maggiore di prima, sembrava poter superare quella di Vegeth. Dalle gradinate, gli spettatori, che avevano visto una luce gialla dopo l'attacco Vegeth, ora videro una luce enorme, di colore verde. Per finire, Broly diede dimostrazione della potenza del suo imbattibile ki. Nello spazio dell'Universo 18, Goku commentò, seguito da molti altri:

"Il ki di Broly è appena raddoppiato!"

"E' troppo forte, ora!" disse Piccolo.

"Avremmo dovuto aiutare Vegeth prima!" aggiunse Gohan.

Ma Vegeth non sembrava spaventato dalla nuova potenza di Broly. Invece di sembrare stordito, sorrise, riparandosi il viso con un braccio, contro la volontà del guerriero del Millennio, che era pronto ad assalirlo.

"Dai, fammi vedere la tua massima potenza!" gridò a Broly, agitando il pugno, un po' più eccitato.

Bu aveva ora compreso la caratteristica unica di Broly: la capacità di raddoppiare il suo ki in pochi secondi, senza alcuno sforzo reale, quasi seguendo la sua volontà ... non aveva mai visto una cosa del genere nel suo universo. Broly era davvero unico. Se il Saiyan fosse stato assorbito, Bu si chiedeva quale sarebbe stato l'effetto sul proprio corpo.

Broly, improvvisamente, si precipitò verso Vegeth, che volava sopra di lui. Sorpreso da un improvviso aumento della velocità acquisita da Broly, Vegeth non riuscì a schivare il colpo, e Broly lo colpì con un gancio che confuse il suo avversario. Continuava ad attaccare. Broly lottava con entrambi i pugni e i piedi, così come i gomiti, le ginocchia, utilizzando anche la testa per colpire continuamente Vegeth, che, per una volta, si trovava in una situazione di svantaggio.

Emozioni diverse corsero attraverso gli spettatori e i partecipanti, ma non uno di loro era disinteressato allo scontro. Alcuni erano spaventati, molti erano stupiti dagli attacchi a catena e dalla condizione dei Saiyan. Continuarono per diversi minuti. La tensione era palpabile nell'Universo 18. Al contrario, nell'Universo 16, anche se si chiedevano cosa Vegeth provasse, solo una cosa era chiara. Non c'era nessuna paura ... nessuno provava paura ...

Era perché conoscevano bene la capacità di Vegeth. Egli non avrebbe perso subendo attacchi fisici! Anche se essi venivano scoccati dal Leggendario Super Sayan.

Broly, finalmente, cessò la sua concatenazione di colpi che avevano ucciso la maggior parte delle persone del suo universo, per poi proseguire con un gancio potente e veloce, sul lato destro. Trascinato dalla forza del colpo, Vegeth cadde, 300 volte più veloce di una pietra, impatto col terreno e finendo diversi metri sotto terra, in un terremoto che veniva avvertito da tutto il pubblico. Una nuvola di polvere si sollevò dal buco creato dall'attacco. Broly si spostò, volando decine di metri lontano, riprendendo fiato. Raramente si fermava nel colpire una persona. In effetti ... Forse era la prima volta che qualcuno aveva effettivamente resistito ad un suo attacco corpo a corpo? In ogni caso, si lasciò sfuggire una risata un po' diabolica, ravvivando la sua aura verde che, per alcuni spettatori, era veramente bella da vedere ...

Tra i partecipanti, era molto diverso. Nessuno ammirava quell'aura verde, anche se era unica nel suo genere. Nello spazio dell'Universo 13, per esempio:

"Questa è ... la vera forza del Super Saiyan Leggendario!" disse Vegeta, più a sé stesso, rimanendo senza parole, mentre il Super Sayan Leggendario continuava a ridere.

Il principe dei Saiyan non poteva credere ai suoi occhi. Era così difficile seguire i loro movimenti ... ma si sentiva la forza degli impatti ... Era chiaramente al di sotto di questo livello ... Come molti altri ... Nello spazio dell'Universo 1, gli stessi dei erano impressionati.

"... Broly ... il Leggendario Super Sayan", ripeté il Kaioshin del Sud. "L'abbiamo ucciso quando era ancora un bambino ... una saggia decisione!"

"Ero contro quella scelta ..." aggiunse il Kaioshin dell'Est. Riconobbe alcuni dei partecipanti, in particolare quelli degli universi 9, 16 e 18. "Ma io capisco le tue ragioni, adesso!" disse il piccolo Kaioshin, realizzando finalmente la decisione che avevano preso a quel tempo era chiaramente quella giusta ...

Era un giovane dio rispettato ... era spesso in contrasto con gli altri, e le loro decisioni di immischiarsi spesso negli affari dei mortali, rimuovendo le minacce in anticipo. Era normale ... ma poi ammetté di aver sbagliato a mettere in discussione la decisione degli Antichi ... In realtà, non era affatto contro l'uccisione del Super Sayan Leggendario ... era contro l'atto di uccidere un bambino povero, un essere indifeso, ovviamente ... era contro i suoi principi. Eppure, mille anni fa, aveva combattuto il leggendario guerriero con tutti gli altri Kaioshin... un dato di fatto che il Kaioshin dell'Ovest gli ricordò.

"Lo abbiamo studiato un migliaio di anni fa ... Una volta trasformato, era completamente insensibile ai colpi, indistruttibile! E la sua potenza cresceva costantemente! Perdeva il senso della ragione!"

"Me lo ricordo ..." aggiunse il Kaioshin del Nord. Erano in tre contro di lui, ma superava addirittura la loro forza! Per sconfiggerlo, lo gettarono in una stella ... ma questo ... non avrebbero potuto nemmeno spingerlo!

Mille anni fa, negli universi 1 e 10, il Kaioshins, che non aveva lasciato nulla al caso, aveva effettivamente rilevato e ucciso il guerriero leggendario sul pianeta Plant. In quasi tutti gli altri universi, il Kaioshin dell'Est aveva soddisfatto da solo, con Kibith, le sue problematiche. I Kaioshin, in entrambi i casi, avevano utilizzato la stessa tecnica: sbarazzarsi di lui grazie al sole.

La terra tremava ancora ... e un foro era stato formato a causa dell'impatto di Vegeth col suolo. Il Sayan apparve nuovamente, sospeso in aria, circondato dalla sua aura dorata. Volò per incontrare Broly faccia a faccia, che aveva finalmente smesso di ridere stupidamente.

"Finalmente" disse, sorridendo per la prima volta dalla sua nascita ... "Devo combattere con tutte le mie forze!" gridò, rilasciando la sua forza.

La sua aura assunse un aspetto più violento, e la luce intorno al ui cominciò anche ad essere coperta da fulmini blu. Vegeth strinse i pugni, contraendo gran parte dei suoi muscoli. I suoi capelli, già irti all'insù, sembrarono irrigidirsi maggiormente. Tutto il corpo del guerriero nato dalla fusione di due dei migliori combattenti in circolazione, cominciò a brillare di giallo e di bianco, in modo abbagliante.

Tutto fu ricoperto da un lampo luminoso per alcuni secondi, e solo dopo, tutti poterono notare Vegeth, sorridente, con i pugni serrati, pronto ad affrontare Broly, ancora ricoperto dal suo alone verde.

Ma questa volta, la sua aura sembrava schiacciata da quella di Vegeth, che splendeva più luminosa che mai. I suoi vestiti riflettevano la luce dorata della sua aura, mentre alcuni fulmini blu viaggiavano per tutto il suo corpo.

Vegeth era ormai un Super Saiyan 2 ... Il pubblico era scioccato ... Non potevano nemmeno formulare un pensiero, ora che si erano resi conto che stava trattenendo la sua vera forza sin dall'inizio! Per combattere questo mostro di nome Broly, aveva dovuto rilasciarla. A cosa stava pensando? Goku si pose la stessa domanda di Bu: a che gioco stava giocando Vegeth? Aveva regolato il suo livello in modo da essere a pari forza con Broly... quindi, fondamentalmente, si stava ponendo un handicap! Vegeth era molto sicuro di sé, nonostante di fronte a lui si trovasse l'essere più pericoloso di tutti gli universi. Era l'unico a poter fermare quella bestia. Stava mettendo tutti in pericolo, per il solo gusto di provare la pura adrenalina!

Ma se ci fosse stato Goku al suo posto, sarebbe stato diverso? Non era così sicuro di sé. Anche lui, in diverse occasioni, aveva messo in pericolo la Terra e l'intero universo! Una volta, quando lasciò Freezer vivo, o anche quando lo lasciò raggiungere il 100% del suo potere. Un'altra volta contro Cell, dandogli un Senzu dopo la loro lotta, prima che combattesse con suo figlio. E poi contro Bu, distruggendo gli orecchini potara...

Questo desiderio di affrontare un potente avversario, nonostante i rischi, associato allo spirito di Vegeta, il suo desiderio di essere il numero 1... era questo che era stato trasmesso a Vegeth.

Imperterrito davanti a questa nuova trasformazione, a dispetto dell'Universo 16, Broly si precipitò nuovamente verso il suo nemico, entusiasta di vederlo vivo e felice di poter tornare a distruggere. Broly alzò i pugni sopra la sua testa per attaccare Vegeth, mentre quest'ultimo pronunciò due parole, prima di schivare il colpo volando sopra al guerriero leggendario.

"Secondo round!".

Colpì Broly con un calcio sul volto, che lo fece girare alle spalle. Vegeth colse l'occasione per mollare un nuovo calcio allo stomaco dell'avversario, e poi un terzo, nuovamento al viso. Prima che Broly si potesse difendere, si precipitò su di lui, colpendolo ancora!

Bu era più contento questa volta. Stavolta Vegeth stava superando Broly. Stava guadagnando terreno, ma non sarebbe durato molto.

Dopo qualche colpo, Broly fu in grado di fermare Vegeth. Avvolse le sue mani intorno alla testa dell'avversario, e batté la sua fronte con quella di Vegeth. Il colpo era stato molto violento, ma per Broly non era sufficiente. Dei due, era quello ad aver sofferto meno per l'impatto. Continuò la sua azione, facendo la stessa azione per tre o quattro volte, colpendo i capelli d'oro del guerriero con maggiore impatto.

Quando Broly tentò un nuovo attacco, ancora più forte, il suo avversario chinò la testa leggermente indietro. Quei pochi centimetri diedero a Vegeth la possibilità di contrattaccare. Colpì Broly con un violento calcio sotto il mento. Quest'ultimo mollò la presa, e Vegeth si ritirò a pochi metri prima di attaccare... appena due secondi...

Il suo pugno impattò con la mascella di Broly. Vegeth aveva colpito nuovamente il suo avversario, restituendogli il favore. Per la prima volta dall'inizio dell'incontro, ogni colpo andava a segno, uno dietro l'altro, per alcuni minuti. Erano allo stesso livello di potenza.

"La potenza di questi due supera di gran lunga quella di tutti noi messi insieme!" disse Vegeta al resto dei membri dell'Universo 18, senza perdersi un istante del combattimento che stava avvenendo sopra di lui.

Altri avevano la stessa opinione. Nell'Universo 16, Gohan disse a Piccolo "Papà non si era mai battuto al secondo livello prima d'ora. Nemmeno contro Bra".

Infatti, nel loro universo, Vegeth e sua figlia Bra avevano combattuto spesso l'uno contro l'altra. Spesso per allenamento, ma a volte anche perché Bra era arrabbiata o turbata. Bra non era stata mai abbastanza forte da fare in modo che Vegeth superasse il primo livello di Super Sayan.

Questo la infastidiva un po'. Pensava che la differenza tra loro fosse abbastanza grande. Ma non disse nulla, restando immobile ad osservare la battaglia di suo padre ad un livello che non aveva mai immaginato. Se avesse affrontato questo Broly, avrebbe sicuramente perso. Accanto a lei, Trunks e Goten erano largamente felici per la forza del loro padre.

"E' più forte di quanto ci aspettassimo!" disse Trunks.

"In effetti, ma non è nulla di fronte a Gotenks, amico!" aggiunse Goten.

Nell'Universo 18, le loro controparti stavano affrontando lo stesso tipo di discorso.

"Ehi, Broly è molto più forte di quando siamo stati sconfitti con soli due colpi" disse Trunks.

"In effetti, ma non è nulla di fronte a Gotenks, amico!" aggiunse Goten.

Un altro Trunks, quello dell'Universo 12, non sembrava particolarmente spaventato dalla schiacciante potenza dei due combattenti. Aveva incontrato combattenti che sembravano avere una potenza schiacciante, come Gohan trasformato in Super Sayan 2. Vegeth, con questa trasformazione, superava gran lunga sia la sua che quella di Gohan. Ma ciò non era sorprendente... gli era stato detto che era il suo 'mezzo-padre' di un universo alternativo. Iniziava a preoccuparsi della sfida con suo padre. Se fosse stato due volte più forte di Vegeth, sarebbe stato un bel problema!

Per un sacco di combattenti, vi erano state numerose conclusioni... gli universi 2 e 19 non erano stati più in grado di seguire i movimenti dei combattenti. Anche Zangya e Bujin dell'Universo 6 erano nella stessa situazione. Erano paralizzati. Bojack poteva vedere i loro movimenti, ma non sempre. Doveva ammettere che quei due erano molto più forti di lui, ed era contento che non fossero presenti nel suo universo.

Improvvisamente, sembrava regnare una tregua: i due guerrieri erano lontani tra loro. Broly urlò nuovamente, cogliendo l'occasione per attaccare Vegeth. Dalla mano destra del guerriero nato dalla fusione, apparve una concentrazione di energia giallastra. Immediatamente, la lanciò verso il Super Sayan Leggendario. L'esplosione era potente quasi quanto il Big Bang lanciato in precedenza. Uno spesso fumo bianco avvolse il mostro, che non era affatto danneggiato. Arrabbiato, si gettò verso Vegeth, con tutto il suo corpo, sbucando dal fumo come un demone, con le braccia tese in avanti per afferrare la persona che tanto odiava e che voleva veder soffrire. Vegeth non ebbe molto tempo per difendersi. Nella mano sinistra, generò una luce gialla, che lanciò immediatamente verso la testa di Broly.

Trascinato dal suo peso, schiacciò Vegeth, mentre erano entrambi coperti dal fumo dell'esplosione. Gli spettatori poterono osservare nuove mosse ed onde d'urto. Quando il fumo si diradò, i due combattenti erano ricoperti soltanto da qualche graffio qua e là.

Improvvisamente, Broly e Vegeth si precipitarono l'uno verso l'altro, come se il loro prossimo attacco avrebbe fatto la differenza. Entrambi i loro pugni si scontrarono. Quello di Broly era due volte quello del suo avversario, ma la loro potenza era la stessa. Lo scontro generò una violenta onda d'urto, seguita da un'esplosione. Gli spettatori si coprivano gli occhi, abbagliati dalla potenza generata dai due titani. I pochi pezzi rimasti del ring, esplosero, cadendo sul terreno e diventando nient'altro che polvere.

Il fumo attorno ai combattimenti scomparve, rivelandoli nuovamente pugno contro pugno. Nessuno aveva ceduto un centimetro. Sembrava una battaglia psicologica all'interno di uno scontro! Broly non aveva graffi, ma segni di bruciature su tutto il corpo. Vegeth aveva piccoli graffi ed una ferita all'altezza della bocca. Il sangue colava leggermente sulla sua mascella. Nessuna poteva determinare chi, dei due guerrieri, avrebbe vinto.

Broly oscillò leggermente, spingendo più che poteva col suo pugno e preparando una sfera di energia di colore verde smeraldo nella sua mano libera, la sinistra. A quella distanza, anche Vegeth avrebbe riportato seri danni! Ben presto si ritirò, preparando il suo contrattacco, che ebbe inizio con la stessa posizione della Kamehameha.

"Big Bang..." gridò Vegeth, generando una sfera di luce blu nelle sue mani mentre la sfera di Broly era stata lanciata verso di lui. "...Kamehameha!".

Con le mani tese in avanti, Vegeth attaccò, con un colpo simile alla Kamehameha, ma molto più potente. I due attacchi si scontrarono per alcuni secondi, per poi fondersi e generare una massa di luce che coprì i due combattenti.

"Attenzione!" urlò Goku, mentre si trasformava in Super Sayan.

"Piccolo, resta dietro di noi!" disse Gohan, liberando la forza che aveva ottenuto grazie al vecchio Kaioshin, per proteggere il Namecciano.

Intorno a loro, altri guerrieri erano pronti a reggere la forza delle due titaniche potenze. Vegeta e Kakaroth dell'Universo 13, Trunks dell'Universo 12, Goten e il suo amico nell'Universo 16... si trasformarono in Super Sayan, prima che la luce avvolgesse il palcoscenico con un terremoto ed un forte rumore. Infine, un'esplosione ebbe luogo.

Commenti sulla Pagina:

Caricamento dei Commenti in corso...
[it]
EnglishFrançais日本語中文EspañolItalianoPortuguêsDeutschPolskiNederlandsTurcPortuguês Brasileiro
MagyarGalegoCatalàNorskРусскийRomâniaCroatianEuskeraLietuviškaiKoreanБългарскиעִבְרִית
SvenskaΕλληνικάSuomeksiEspañol Latinoاللغة العربيةFilipinoLatineDanskCorsu