DB Multiverse

Home Fumetto Minicomic Fan Art Autori FAQ Canali RSS Bonus Eventi Promo Siti Affiliati Tabellone del Torneo Lista degli Universi
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

DBM Universi 12-14 e "Mirai" world : Twin Pain

Scritto da Foenidis

Traduzione e adattamento di kibasennin, Prosavio, ValentDs, SonGoku94

In questo mondo alternativo "del futuro" da cui è venuto Mirai Trunks a bordo di una macchina del tempo, tutti i nostri eroi furono uccisi dai cyborg... Questa storia ne racconta i dettagli, con una parte narrativa comune per gli universi 12 e 14.

La prossima pagina verrà rilasciata tra: un giorno, 12 ore

1234567891011121314151617181920212223242526272829303132333435363738394041424344454647484950515253545556575859606162
[Chapter Cover]

Traduzione di kibasennin, adattamento di ValentDs

Bulma riattacca la cornetta del telefono con un gesto secco.

Ma chi si crede di essere questa Chichi… quell’idiota!

La chiama esigendo che le rimpiazzi i vetri che suo marito le ha rotto! Ma quale marito?!

Sì, ha avuto un figlio con Vegeta, e allora?!

Da quando bisognava essere sposati per avere una relazione con qualcuno? E da quando era lei la responsabile dei guai che combinava il suo compagno così problematico?!

Il suo fastidio stava lasciando spazio a una collera silenziosa mentre le sue dita stringevano nervosamente un pacchetto di sigarette.

Che se la sbrighi direttamente con lui!

Il suo viso cambia bruscamente espressione mentre teneva la sigaretta sospesa tra la mano, ferma a metà strada tra il pacchetto e le labbra... “Vegeta...” Lei credeva che fosse andato a raggiungere gli altri per aiutarli a combattere quei misteriosi sconosciuti che attaccavano il Sud del paese... ma allora perché era da Goku?

La sua mano ricade sul posacenere... non riusciva a fumare... non riesce a pensare ad altro che... a Goku... la ferita causata dalla sua morte era ancora troppo fresca, e quindi le è praticamente impossibile pensare a lui senza essere sommersa dal dolore...

Ad un tratto, dei borbottii le fanno dimenticare quei brutti pensieri... Un timido sorriso tremolante le decorava il suo viso mentre si stava asciugando le lacrime che le scendevano giù dalle guance. Esce dalla sua stanza, lasciando la videocamera di sorveglianza ancora accesa, che osservava il luogo da dove erano provenuti quei suoni.

Poco dopo, vi era una Bulma sorridente mentre sollevava un bebè, che si è appena svegliato dal suo riposo pomeridiano, trascorso in un lettino comodo e caldo.

Che gioia! Che bellissimo regalo da parte della vita!

Nella camera da letto risuonano le urla felici del bambino, contento di ritrovarsi tra le braccia della mamma.

Non rimpiangerebbe mai la sua decisione... certo, sapeva che sarebbe improbabile contare sul Principe dei Saiyan per fargli da padre... Ma a essere onesta, non gliene fregava nulla! Era abbastanza forte da crescere quel figlio da sola.

Ovviamente però, c’era rimasta male quando Vegeta aveva dato un’occhiataccia piena di disprezzo al bebè quando l’aveva visto per la prima volta... dopotutto era un figlio, il suo erede... Ma non fa niente... forse aveva solo bisogno di tempo... è vero che certi uomini non hanno nessun interesse riguardo i loro figli finché questi ultimi non raggiungono una certa età... o no...?

Uffa! Al momento questa piccola meraviglia era tutta sua... peggio per lui!

La risatina del bambino fa scoppiare dal ridere la mamma mentre gli faceva fare l’aereoplanino...

Anche lui avrebbe ereditato le stesse capacità di suo padre... come Gohan? Deve essere strano per una madre avere un figlio così forte…!

Ad ogni modo non ha il suo caratteraccio... e questo è già un buon segno!

Il suo sguardo si rattrista nuovamente mentre posava il neonato sul fasciatoio... gli fa il solletico e gli leva i vestitini... ma nel frattempo sta pensando ad altro...

Vegeta... lei sperava veramente che la nascita di suo figlio gli avrebbe ridato un po' di volontà di vivere... da quando è morto Goku, il Principe sembrava aver perso la fiamma che lo rendeva superbo, che lo faceva risplendere... ormai era solo l’ombra di se stesso…

La morte del suo rivale aveva trasformato questo suo difetto in un vuoto... Il guerriero dalla volontà incrollabile aveva ormai smesso di allenarsi... Sparendo per lunghe giornate chissà dove, ritornando raramente per approfittare del conforto di quella casa immensa.

C’era voluto tanto tempo a convincerlo, così tanto che ad un certo punto pensava non ce l’avrebbe fatta... ma questi sconosciuti che uccidevano senza motivo apparente sembravano essere la giusta soluzione per distrarlo dalla sua malinconia.

Non ne era sicura… almeno lo sperava... in ogni caso, era partito come una freccia quando gli aveva potuto dire che erano cyborg costruiti per uccidere Goku.

Aveva ricevuto quest’informazione confidenziale da Yamcha e Crilin, che le davano regolarmente delle notizie sulla loro caccia ai cyborg... anche le autorità ne erano al corrente, ma dicevano di non voler creare il panico con queste storie di robot assassini.

Che stupidi! Come se la gente non si accorgesse del numero dei morti che aumentava a vista d’occhio!

Però tutto questo non spiegava come mai Vegeta era a casa di Chichi... e cosa intendeva quell’isterica sul fatto che si è talmente arrabbiato da rompere tutti i suoi vetri... almeno, però, Vegeta aveva ripreso un po' delle sue energie...

Bulma prende in braccio suo figlio: “Andiamo, mio piccolo bricconcello!”

Ed esce dalla piccola stanza.

Commenti sulla Pagina:

Caricamento dei Commenti in corso...
[it]
EnglishFrançais日本語中文EspañolItalianoPortuguêsDeutschPolskiNederlandsTurcPortuguês Brasileiro
MagyarGalegoCatalàNorskРусскийRomâniaCroatianEuskeraLietuviškaiKoreanБългарскиעִבְרִית
SvenskaΕλληνικάSuomeksiEspañol Latinoاللغة العربيةFilipinoLatineDanskCorsu