DB Multiverse

Home Fumetto Minicomic Fan Art Autori FAQ Canali RSS Bonus Eventi Promo Siti Affiliati Tabellone del Torneo Lista degli Universi
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

DBM Universi 12-14 e "Mirai" world : Twin Pain

Scritto da Foenidis

Traduzione e adattamento di kibasennin, Prosavio, ValentDs, SonGoku94

In questo mondo alternativo "del futuro" da cui è venuto Mirai Trunks a bordo di una macchina del tempo, tutti i nostri eroi furono uccisi dai cyborg... Questa storia ne racconta i dettagli, con una parte narrativa comune per gli universi 12 e 14.

La prossima pagina verrà rilasciata tra: un giorno, 17 ore

1234567891011121314151617181920212223242526272829303132333435363738394041424344454647484950515253545556575859606162
[Chapter Cover]

Traduzione e adattamento di Prosavio

Il guerriero fa un respiro profondo… non ha altra scelta, deve stare al gioco dei suoi torturatori… e allora ringhia:

“Non ce n’è bisogno… vedere la tua faccia da cretino è più che sufficiente.”

Senza pensarci su, improvvisamente tende entrambe le mani di fronte a lui e grida, creando l’attacco più potente di cui è capace, senza perdere tempo per concentrare la sua energia:

“Prendi questo!!”

Come prevedibile, un colpo come quello, precipitoso e annunciato, non riesce a colpire l’obiettivo, e finisce per esplodere in mezzo al nulla da qualche parte nella foresta.

C-17 non perde tempo, e subito replica:

“Bene… ORA TOCCA A ME!”

Il potente attacco del cyborg sfiora Crilin, che riesce a evitarlo per un pelo… la sua schivata fa sì che il colpo sia alla portata di C-18, che si trova proprio nelle vicinanze… e la ragazza lo disintegra letteralmente con un violento calcio volante…

Crilin ha giusto il tempo di riprendersi in fretta, per evitare l’onda di energia prodotta dalla biondina, e un nuovo attacco di suo fratello…

Ora è furioso… questi due bastardi giocano con lui come farebbe un gatto con un semplice topolino… proprio prima di ucciderlo!

Ma non è detta l’ultima parola… anche se è praticamente spacciato…

Sorprendendo i terribili gemelli, prende improvvisamente il volo e fugge…

Guarda dietro di sé… ovviamente, loro sono più veloci di lui… ma questo non ha alcuna importanza!

Muovendosi in aria, posiziona le sue mani a ventaglio, davanti al suo viso, e comincia a gridare:

“Taiy…”

Purtroppo non ha il tempo di pronunciare il seguito… viene colpito da alcune sfere esplosive che lo destabilizzano… hanno capito le sue intenzioni,.. perché hanno capito l’inizio di quella parola…

Tanto peggio!

Cercando di mantenere la posizione, scatena una serie di attacchi contro i suoi due inseguitori…

Due…? Ma dov’è C-18…?!

In risposta alla domanda ecco un violento colpo… la ragazza l’aveva superato per bloccarlo con ferocia.

Cade brutalmente… stavolta non fa in tempo a riprendersi… con un pugno formidabile, C-17 lo rispedisce in direzione dell’arena improvvisata.

I colpi sono intensi… Crilin chiude gli occhi di fronte a quella estrema violenza… l’eccessivo dispendio di energie iniziale si sta facendo sentire con gli interessi…

Rimasto senza fiato a causa del suo tentativo e quel brutale ritorno impostogli… atterra nel mezzo della radura… anch’essa marchiata dai segni del combattimento. Ma il piccolo guerriero non le presta attenzione, osserva il cielo e assiste all’arrivo dei due spietati predatori.

Yamcha si trova al suo fianco.

Crilin è mortificato… e si scusa: “Mi dispiace…”

“Non è grave… è la vita…”

Crilin è ancora più angosciato dopo aver sentito le parole del suo amico… la vita…

Semmai è la morte, che si pone faccia a faccia di fronte a loro… una morte con volti angelici, ma con crudeltà Machiavellica della peggior specie.

E il tempo… il tempo non si ferma mai… corre via così velocemente nei momenti di felicità!

C-17 lo provoca di nuovo… Non si stanca mai di quelle stupide battute…?

“La stanchezza comincia a farsi sentire, eh…? Del resto, non è da tutti avere una riserva inesauribile… eppure sarebbe utile!”

Crilin non si trattiene, e sfoga la sua frustrazione:

“La vostra energia non è l’unica cosa inesauribile… pure le vostra stupidità lo è!”

C-18 si avvicina a lui, con un sorrisetto accattivante.

“Oh, ma quanto sei carino quando fai il cattivo, lo sai…?”

Crilin è inquieto… questa ragazza è così bella… il suo viso è così puro… quello sguardo così chiaro e paradisiaco… Anche se sapeva che in realtà non era affatto così… quella biondina possiede questa strana capacità di metterlo a disagio…

Commenti sulla Pagina:

Caricamento dei Commenti in corso...
[it]
EnglishFrançais日本語中文EspañolItalianoPortuguêsDeutschPolskiNederlandsTurcPortuguês Brasileiro
MagyarGalegoCatalàNorskРусскийRomâniaCroatianEuskeraLietuviškaiKoreanБългарскиעִבְרִית
SvenskaΕλληνικάSuomeksiEspañol Latinoاللغة العربيةFilipinoLatineDanskCorsu