DB Multiverse

Home Fumetto Minicomic Fan Art Autori FAQ Canali RSS Bonus Eventi Promo Siti Affiliati Tabellone del Torneo Lista degli Universi
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

DBM Universi 12-14 e "Mirai" world : Twin Pain

Scritto da Foenidis

Traduzione e adattamento di kibasennin, Prosavio, ValentDs, SonGoku94

In questo mondo alternativo "del futuro" da cui è venuto Mirai Trunks a bordo di una macchina del tempo, tutti i nostri eroi furono uccisi dai cyborg... Questa storia ne racconta i dettagli, con una parte narrativa comune per gli universi 12 e 14.

La prossima pagina verrà rilasciata tra: 16 ore, 26 minuti

1234567891011121314151617181920212223242526272829303132333435363738394041424344454647484950515253545556575859606162
[Chapter Cover]

Traduzione e adattamento di Prosavio

A poca distanza dalla città fumante… due sagome commentano quell’epica battaglia… Crilin è visibilmente teso, e stringe i pugni nervosamente:

“Ha perso… lei può finirlo quando vuole…”

Gohan ha l’aria piuttosto triste:

“Non capisco perché non l’ha eliminata quando era ancora in grado di farlo…”

Crilin risponde con voce grave:

“C’è una sola spiegazione: il suo livello era insufficiente… l’anno che avete passato nella Stanza dello Spirito e del Tempo non è stato abbastanza…”

Il giovane Saiyan mormora sottovoce, abbassando la testa:

“È colpa mia… ha perso troppo tempo per occuparsi di me…”

Il piccolo uomo calvo replica, arrabbiato:

“Non è colpa di nessuno… quei bastardi sono semplicemente invincibili!”

Poi, mostrando la piccola scatola che Bulma gli ha consegnato, continua:

“Super Saiyan o meno, da solo o con gli altri, non ha alcuna importanza… ormai la nostra unica speranza è questa roba qui…”

Il suo sguardo si riporta verso il luogo della battaglia:

“È una fortuna che la ragazza non l’abbia ancora ucciso…”

Poi si dirige verso un certo punto della zona… e avvicinandosi, si rende conto della presenza di C-17, in piedi su un tetto, che stava tranquillamente assistendo al combattimento.

“Siete solo in due, è impossibile riuscire ad attirarli entrambi e catturare completamente la loro attenzione senza farvi uccidere…” Commenta Crilin.

Adesso abbassa la testa, con un volto profondamente triste:

“Non è che mi preoccupo per Vegeta… più che altro, mi dispiace per Bulma, capisci…”

Nel frattempo, con le mani congiunte, Vegeta e C-18 misurano ancora una volta la loro potenza con una prova di forza… l’espressione impassibile del volto del cyborg è in contrasto con quello di Vegeta, che invece è deformato per lo sforzo e per la rabbia, al punto che il cratere generato dallo scontro di quelle energie diventa sempre più profondo…

Le pulsazioni della sua aura, il suo respiro affannoso, le numerose gocce di sudore che attraversano il suo viso insanguinato, il tremolio che percorre tutto il suo corpo, teso fino all’estremo… tutti questi segnali indicano che il guerriero ha raggiunto i suoi limiti… nel suo sguardo sono evidenti tracce di collera dovute al suo sentimento di impotenza, nonostante la forte determinazione a vincere.

Voleva tentare con un altro colpo di testa… ma il dolore che martella ancora con forza la sua fronte lo costringe a scartare questa possibilità… e nemmeno una ginocchiata risulterà efficace… sa bene che non ha più la forza necessaria per piegare in due quel blocco d’acciaio… pertanto, deve trovare per forza una soluzione, e in fretta… non sia mai che debba inginocchiarsi di fronte a quella donna robot!

Come se avesse indovinato i suoi pensieri… la ragazza si mette sorridere, e allo stesso tempo intensifica visibilmente la pressione… per via del dolore e dello stress, l’orgoglioso Principe comincia a cedere…

Già, è l’orgoglio, è sicuramente questo che gli fa trovare la forza necessaria per una formidabile esplosione del ki… e insieme a un urlo di rabbia, riesce a riprendersi… ma per poco tempo…

A causa di un brutale colpo di ginocchio, Vegeta si piega in due… lo shock è terribile, e il Saiyan incassa immediatamente altri due terribili colpi di una potenza tale che la sua armatura, già incrinata in precedenza, esplode letteralmente, mentre lo spietato cyborg lo sostiene fermamente proteso in avanti…

La donna lascia il guerriero e si sposta velocemente per evitare uno spruzzo di sangue che il guerriero sputa con forza… il Principe dei Saiyan crolla e cade in ginocchio, rannicchiato… incapace di riprendere fiato, e con le mani strette sulla gabbia toracica fracassata.

C-18 gli solleva la testa, afferrandola per i capelli, la cui luce dorata lampeggia un po’… per poi spegnersi del tutto. Mette una mano sulla fronte del Saiyan a terra, parlandogli con calma:

“Che disonore per un nobile Principe… finire in ginocchio…”

Mentre l’energia inizia a irradiarsi dalla mano di quella macchina spietata… alcune lacrime di rabbia e disperazione vengono giù nel momento in cui Vegeta chiude gli occhi, in attesa di quel colpo di grazia preannunciato…

Commenti sulla Pagina:

Caricamento dei Commenti in corso...
[it]
EnglishFrançais日本語EspañolItaliano中文DeutschPortuguêsPolskiNederlandsTurc
Português BrasileiroMagyarGalegoRomâniaРусскийNorskCatalàLietuviškaiCroatianEuskeraSuomeksi
KoreanSvenskaБългарскиGreekעִבְרִיתEspañol Latinoاللغة العربيةFilipinoLatineDansk