DB Multiverse

Home Fumetto Minicomic Fan Art Autori FAQ Canali RSS Bonus Eventi Promo Siti Affiliati Tabellone del Torneo Lista degli Universi
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

DBM Universi 12-14 e "Mirai" world : Twin Pain

Scritto da Foenidis

Traduzione e adattamento di kibasennin, Prosavio, ValentDs, SonGoku94

In questo mondo alternativo "del futuro" da cui è venuto Mirai Trunks a bordo di una macchina del tempo, tutti i nostri eroi furono uccisi dai cyborg... Questa storia ne racconta i dettagli, con una parte narrativa comune per gli universi 12 e 14.

La prossima pagina verrà rilasciata tra: un giorno, 21 ore

1234567891011121314151617181920212223242526272829303132333435363738394041424344454647484950515253545556575859606162
[Chapter Cover]

Traduzione e adattamento di Prosavio

Piccolo è sconcertato.

Vegeta ha toccato un tasto dolente.

Intanto, con alcuni colpi di tosse, qualcuno interrompe la conversazione tra i due…

C-17 gli rinfresca la memoria:

“Coff, coff… mi spiace interrompere una conversazione così appassionante… ma se non sbaglio abbiamo una partita da finire…”

Vegeta si volta bruscamente:

“Ben detto… e ci sono anch’io!”

L’essere bionico sfoggia un sorrisetto ironico:

“Non essere impaziente… ognuno ha il suo turno…”

E così indica il Namecciano dietro il Saiyan, usando un tono eccessivamente gentile:

“Per il momento… è il signore verde che ha la precedenza…”

Vegeta risponde con calma, con un sorriso, mentre una leggera brezza comincia a soffiare intorno a lui:

“Che sfortuna…”

E subito i suoi capelli si raddrizzano... una scarica di energia destabilizza leggermente Piccolo e i due cyborg, appena prima che Vegeta si trasformasse in Super Saiyan, col solito caratteristico suono:

“Il giullare verde deve fare una commissione urgente… non può restare!”

Piccolo interviene:

“La lanterna gialla è in vena di scherzare! Io non mi muovo da qui!”

Vegeta serra i denti, ringhiando:

“Smettila di rompere… sparisci!”

Il Namecciano ringhia a sua volta:

“Non è il momento…”

Vegeta gira la testa, ora è proprio seccato:

“Sei impazzito o cosa?! Il Principe dei Saiyan non ha bisogno di nessuno… né di un pagliaccio con le antenne, né di un bambino… ora l’hai capito, o devo imprimertelo a suon di pugni?”

Una voce femminile li interrompe. C-18 sospira:

“Sto sognando, o stanno facendo come se noi non ci fossimo…?”

C-17 le risponde:

“Stai male… sono loro quelli che sognano… credono di poter decidere cosa possono o non possono fare…”

Vegeta osserva i cyborg e acciglia la fronte. Una folgorante scarica di energia percorre il suo braccio destro che si alza a velocità incredibile… una frazione di secondo più tardi, i due gemelli sono violentemente lanciati via da un colpo potente che non lascia loro il tempo di reagire.

Durante l’attacco, si volta per osservare ancora il Namecciano, come per dirgli: “Cosa pensi di fare, sempliciotto?”

Dopo un breve scambio di sguardi, i due scompaiono a velocità incredibile…

Vegeta per fare da barriera al contro-attacco dei cyborg, e Piccolo per afferrare rapidamente Crilin per la tuta da combattimento. Un attimo dopo, il grande guerriero è scomparso dalla radura.

Molto più lontano, e molto in alto… Piccolo osserva l’inizio del combattimento.

Ma non è convinto…

Quel Saiyan presuntuoso era davvero diventato così forte come crede…? Oppure, ancora una volta, è soltanto un illuso?

Per il momento… la sua forza di combattimento non sembra essere progredita più di tanto… progredita... come se fosse possibile andare oltre l’immaginabile… una potenza come quella era già una follia.

Un altro livello! Il trucco di Dio rischiava di costare caro a tutti!

Ancora infastidito, il Namecciano distorce le labbra…

Che idiota! Dirgli che vorrebbe dargli delle lezioni tattiche…!

Non aveva fatto i conti col suo incredibile orgoglio di Principe guerriero… col suo egoismo sfrenato… pensare che avrebbe accettato di unire le sue forze alle loro era un’illusione bella e buona!

Il Namecciano guarda il bambino, ancora svenuto…

Un secondo super guerriero non potrebbe fare nulla da solo… solo Vegeta non ha voluto capirlo!

La partita era troppo chiusa… se la sua autosufficienza gli fosse costata la vita… non ci sarebbe stato più nulla da fare…

Improvvisamente interrompe la sua riflessione…

Un po’ sorpreso, guarda con intensità la parte di foresta parzialmente devastata in cui si trova la piccola radura, luogo del combattimento…

Commenti sulla Pagina:

Caricamento dei Commenti in corso...
[it]
EnglishFrançais日本語中文EspañolItalianoPortuguêsDeutschPolskiNederlandsTurcPortuguês Brasileiro
MagyarGalegoCatalàNorskРусскийRomâniaCroatianEuskeraLietuviškaiKoreanБългарскиעִבְרִית
SvenskaΕλληνικάSuomeksiEspañol Latinoاللغة العربيةFilipinoLatineDanskCorsu